Le offerte di mutui e rifinanziamenti sono molto interessanti e ad alta conversione di offerte di lead generation, e funzionano particolarmente bene sulle fonti di traffico native.

Queste offerte di lead generation sono di solito offerte SOI (Single Opt-In) che le rendono facili da convertire, poiché i visitatori devono solo inserire i loro indirizzi e-mail e codici postali in modo da poter ottenere una conversione o un lead.

Il payout per lead è di circa 15$ e 30$ la maggior parte delle volte, che è più alto della maggior parte delle offerte SOI, rendendo più facile rendere le tue campagne redditizie.

È anche molto importante scegliere l’offerta migliore per il tuo tipo di traffico. Controllare il pagamento per offerta non è sufficiente. Deve essere una buona offerta, con una buona pagina e che converta. Perché se l’offerta fa schifo, non importa quanto sia alto il payout, non sarai in grado di renderla veramente redditizia.

Ecco perché scelgo sempre ClickDealer, quando si tratta di queste offerte.

ClickDealer

ClickDealer  è una delle migliori reti di affiliazione là fuori. Hanno le migliori offerte di lead generation che convertono molto bene con quasi tutti i tipi di traffico. Il loro team di supporto è anche eccezionale, sono sempre disponibili per aiutarvi.

Quando ti iscrivi, avrai un affiliate manager dedicato, che ti aiuterà a impostare il tuo account, a impostare i tuoi postback e, soprattutto, ti aiuterà a scegliere le migliori offerte possibili per il tuo tipo di traffico.

Quindi, una volta che ti iscrivi, chiedi al tuo affiliate manager di fornirti la migliore offerta di mutuo per il traffico nativo. Una volta che hai la tua offerta, ti suggerisco di usare strumenti di spionaggio per vedere quali tipi di landing page e annunci funzionano meglio per le offerte di mutuo.

Trova i migliori annunci e lander

Useremo Adplexity Native per fare questo, semplicemente perché penso che Adplexity sia lo strumento di spionaggio numero uno. Hanno strumenti per tutti i tipi di traffico, ma questa volta abbiamo bisogno solo di Native.

Una volta entrato nel tuo account Adplexity, seleziona la ricerca per parole chiave, seleziona le pagine di destinazione e cerca “mortgage” o “refinance”.

Vedrete poi tutti i tipi di annunci che promuovono offerte di mutui. Per accelerare il processo e trovare i migliori annunci e pagine di destinazione, basta ordinare gli annunci in base a quelli che ricevono più traffico.

Puoi poi cliccare e sfogliare i risultati per vedere quali angoli, annunci e pagine di destinazione stanno performando bene. Il modo più semplice è quello di controllare i primi 5 o 10 annunci di mutuo che vedete, se li ordinate per il maggior traffico ricevuto, vedrete che quelli sono i migliori.

Se vuoi scaricare le pagine di atterraggio che hai trovato, vai alla sezione delle pagine di atterraggio e clicca sul pulsante di download.

Dovrai quindi modificare i link dell’offerta e i nomi delle offerte sulla tua pagina di destinazione per farli corrispondere alla tua offerta. Ti consiglio anche di cambiare i titoli e le immagini per creare la tua landing page dal design unico.

Fate lo stesso con i vostri annunci. Lasciati ispirare dai migliori annunci che trovi su Adplexity e crea immagini molto simili per te.

Adplexity è anche buono per scegliere le fonti di traffico. Basta scorrere fino alla sezione delle fonti di traffico per vedere quali fonti native sono le più popolari per le offerte di mutuo.

Come puoi vedere al momento, RevContent è il più popolare, quindi eseguiamo campagne su Revcontent.

Una volta che hai la tua landing page pronta e la fonte di traffico scelta, puoi impostare il monitoraggio.

Monitoraggio della campagna

Il corretto monitoraggio della tua campagna è cruciale, una delle cose più importanti nel marketing di affiliazione. Se non tracciate le vostre campagne, non riceverete dati importanti che sono necessari per poter ottimizzare le vostre campagne.

Se non puoi ottimizzare le tue campagne, non sarai in grado di renderle redditizie.

La ragione numero uno è perché quando si eseguono campagne su fonti di traffico native, i tuoi annunci saranno mostrati su centinaia di siti web e luoghi diversi, e se non tracci le tue campagne/annunci, non saprai mai quali stanno performando bene, e quali stanno sprecando i tuoi soldi.

Il mio strumento di monitoraggio delle campagne preferito è Redtrack.

Impostare Redtrack è facile, basta impostare alcune semplici cose e il gioco è fatto.

Prima aggiungi la tua pagina di destinazione.

Dovete semplicemente dare un nome a questa landing page e aggiungere il vostro URL e il gioco è fatto. Poi devi aggiungere la fonte dell’offerta (Affiliate Network) che è ClickDealer in questo caso.

Poi devi anche aggiungere l’offerta.

Qui dovresti digitare il nome dell’offerta, selezionare ClickDealer come fonte della tua offerta e sostituire il testo ”[insert_offer_url_here]” con il tuo link unico dell’offerta. Non dovresti toccare la parte che dice “&s2={clickid}” lasciala com’è, quello è il parametro ClickID corretto che verrà passato a ClickDealer.

Il passo successivo è quello di aggiungere la tua fonte di traffico. Nel nostro caso, è Revcontent, quindi clicca su Traffic Sources e seleziona Revcontent.

Quando hai tutto questo, puoi creare la tua campagna di monitoraggio.

Prima dai un nome alla tua campagna, poi seleziona la tua fonte di traffico, e poi puoi impostare il tuo funnel, scegliendo la tua pagina/e di atterraggio e l’offerta.

Se vuoi dividere le pagine di destinazione, basta cliccare sul pulsante + Lander per aggiungerne altre, e Redtrack le testerà separatamente. Se potete, vi consiglio di iniziare con almeno 2 di queste pagine.

Poi salva la tua campagna e hai finito.

Lanciare la tua campagna RevContent

Per creare la tua prima campagna RevContent, accedi al tuo account e clicca su “Create A Campaign Boost”.

Poi, devi dare un nome alla tua campagna, selezionare il modello di prezzo, l’importo dell’offerta e il tuo budget giornaliero.

Nella sezione di targeting, seleziona “Native”, scegli il tuo paese di destinazione e ti consiglio anche di chiedere al tuo rappresentante ClickDealer se può fornirti una lista di codici postali con gli stati a più alta conversione. Poi, nella sezione di puntamento del codice postale, carica la tua lista come CSV.

Successivamente, seleziona i dispositivi e le lingue a cui vuoi indirizzare i tuoi annunci.

Se vuoi mirare a dispositivi mobili e desktop, crea campagne separate per loro. Uno solo per il desktop e uno solo per il mobile.

Poi è necessario impostare il tracciamento UTM. Quindi vai su redtrack, seleziona la tua campagna e copia il link.

Incolla il link nel tuo blocco note e copia tutto quello che c’è dopo “?” nel tuo URL.

Come in questo esempio:

e incollarlo nella casella di tracciamento UTM in Revcontent.

Poi puoi creare i tuoi annunci. Quindi prima torna a notepad dove c’è il tuo link redtrack, e ora copia solo la prima parte del link dove c’è scritto “?”.

e incollarlo nella casella dell’URL di destinazione in Revcontent.

Poi puoi aggiungere il testo del tuo annuncio nella sezione del titolo e il nome del tuo marchio (può essere il nome del tuo sito web, o qualsiasi cosa tu voglia) e infine caricare la tua immagine dell’annuncio e cliccare su submit.

Questo è più o meno tutto.

Ottimizzazione della campagna

Quando la tua campagna è attiva, devi aspettare un po’ di tempo per ottenere dei dati prima di poter iniziare l’ottimizzazione. Dipende anche dal tuo budget giornaliero, ma di solito mi piace aspettare 1-2 giorni per essere sicuro di avere abbastanza dati da ottimizzare.

Per iniziare, vai su Redtrack, seleziona la tua campagna e clicca sull’icona dei rapporti.

Poi controlla i rapporti e inizia ad analizzare i dati sulla posizione.

Fermare tutti i widget che spendono più del pagamento dell’offerta senza generare conversioni. Ripetete questo passo regolarmente ogni giorno per sbarazzarvi dei cattivi posizionamenti il più presto possibile.

Poi, controlla le prestazioni delle tue landing page.

Se hai iniziato con 2 o più landing page, controlla le statistiche tra di loro. Vedi quale ha ottenuto più clic e conversioni, e tieni anche d’occhio il LP CTR (Lander Click Through Rate).

Poi controlla anche il rendimento dei tuoi annunci.

Fate lo stesso qui, confrontate i vostri annunci tra loro e cercate di determinare quale è buono e quale è cattivo. Fermate gli annunci che sono cattivi e mantenete quelli buoni.

Se non riesci a trovare nessun segno significativo che uno sia migliore dell’altro, non preoccuparti, significa che hai bisogno di più dati, quindi tienili in funzione per un altro paio di giorni e poi controlla di nuovo.

Poi controlla anche quali dispositivi funzionano meglio, mobile o desktop. Una volta capito questo, puoi approfondire e ottimizzare per tipi di browser, sistemi operativi, ecc.

Scalare campagne vincenti

Una volta trovate le combinazioni vincenti di annuncio/pagina di atterraggio/posizionamento e finalmente vedete che avete delle vittorie, dovreste iniziare a scalare. Puoi iniziare con piccoli aggiustamenti, come aumentare il tuo budget giornaliero o aumentare le offerte sui tuoi posizionamenti redditizi.

Quando lo fai, dovresti monitorare regolarmente le prestazioni delle tue campagne per assicurarti di essere ancora redditizio dopo gli aggiustamenti. In caso contrario, prova a diminuire leggermente le tue offerte e vedi cosa succede.

Dovresti anche provare a lanciare una campagna “whitelist”, mirando SOLO alle località con le migliori prestazioni.

Per scalare ulteriormente, prova a lanciare la stessa campagna con le stesse creatività anche su altre fonti di traffico native.