In questo tutorial, condividerò con te i migliori consigli per promuovere le offerte di lead generation finanziaria di Supreme Media con Google Search Ads.

A mio parere, uno dei più grandi svantaggi dell’esecuzione di offerte di lead generation finanziaria è l’elevato payout. A differenza della maggior parte delle offerte di lead generation, che pagano tra i 5 e i 25 dollari per una conversione, le offerte di lead generation finanziarie pagano sostanzialmente di più. Sarete compensati per un deposito a tempo pieno (FTD), che in genere paga un paio di centinaia di dollari.

Quando si tratta di scegliere le offerte, Supreme Media offre le offerte finanziarie più lucrative, con i più alti payout e tassi di conversione; alcune delle loro offerte pagano fino a $1000 per un singolo FTD!

Supreme Media

Supreme Media ha anche il miglior team di supporto con cui abbia mai lavorato, i ragazzi sono fantastici e sempre pronti a rispondere alle domande. Ti aiuteranno a scegliere le migliori offerte per il tuo traffico, la tua posizione, ecc. e possono anche fornirti delle landing page.

Se vuoi avere delle landing page personalizzate, una volta che hai le tue offerte e geolocalizzazioni, puoi usare strumenti spia come Adplexity per trovare delle landing page (o pagine di atterraggio) per la tua campagna. Per fare questo, basta accedere al tuo account Adplexity e cercare la parola chiave “250”.

Adplexity

La ragione per cui questo funziona è che quasi tutte queste offerte richiedono alle persone di depositare $250 per iniziare e guadagnare denaro. Quindi è necessario cercare la parola chiave 250 sulle pagine di destinazione per filtrare i risultati.

Poi, puoi anche filtrare i paesi per abbinare il tuo target geografico e ottenere i migliori risultati.

Una volta trovata una Landing Page che ti piace, puoi scaricarla dalla sezione corrispondente, semplicemente cliccando sul pulsante “scarica questa landing page”.

Poi, dovresti ripulirlo, cambiare i nomi delle offerte per abbinarli ai tuoi, e ti consiglio anche di cambiare un po’ le immagini e i titoli per dargli un tocco unico.

Se non sai come pulire le tue sezioni di atterraggio da script dannosi e ruba click, ti consiglio di contattare BannersLanders, faranno il lavoro per te.

Una volta che hai la tua landing page, è il momento di impostare il tuo sistema di monitoraggio.

 

Impostazione del tracciamento del tracker

Per tracciare le mie campagne, uso sempre Redtrack, semplicemente perché, secondo me, è la migliore soluzione di ad tracking là fuori.

Quindi, una volta che la tua landing page è caricata sul tuo server, vai su Redtrack e aggiungi la tua landing page.

Digita un nome per la tua landing page e aggiungi il tuo link nella casella URL, poi clicca su salva.

Poi, devi aggiungere la fonte dell’offerta (Supreme Media), l’offerta e la fonte di traffico (Google Ads).

Una volta che hai questo, puoi creare la tua campagna di monitoraggio.

Qui date un nome alla vostra campagna e selezionate la fonte di traffico (Google Ads).

Poi, puoi creare il tuo imbuto aggiungendo la pagina di destinazione e l’offerta che vuoi promuovere.

Se lo desideri, puoi aggiungere più pagine di destinazione e offerte qui, e Redtrack le ruoterà automaticamente e dividerà le sezioni di test per te. Questa è una cosa che consiglio sempre di fare fin dall’inizio. Ti consiglio di iniziare con almeno 2 landing page (3 sarebbe meglio) in modo da poter testare e scoprire il prima possibile quale funziona meglio.

Una volta che hai la tua configurazione di tracciamento, il passo successivo è quello di ottenere un cloaker.

 

Cloaker

Oltre ai grandi vantaggi dell’esecuzione di queste offerte altamente remunerative, purtroppo ci sono anche alcuni svantaggi. Per esempio, è necessario utilizzare un cloaker (un modo per camuffare le offerte) perché questa strategia funzioni. A Google non piacciono le offerte finanziarie perché rifiuterà i tuoi annunci, e vieterà il tuo account di annunci se promuovi direttamente queste offerte.

Ecco perché è necessario utilizzare un cloaker per nascondere la tua “vera” pagina di denaro da Google, e mostrare invece una pagina sicura.

Pertanto, dovrai anche procurarti una pagina sicura che promuova e nasconda la tua offerta. Il modo in cui funziona è che il cloaker mostrerà solo la tua pagina sicura a Google e nasconderà la tua vera pagina di denaro. Poi, quando un utente reale del paese di destinazione selezionato visita il tuo link, sarà automaticamente reindirizzato alla tua pagina per generare entrate.

Ci sono due strumenti di cloaker che posso raccomandare per fare questo:

TrafficArmor

NoIpFraud


Indipendentemente da quale cloaker scegliete, entrambi vi forniranno guide e video tutorial su come impostare la vostra pagina in modo sicuro con loro. In realtà è abbastanza semplice, quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi. Di solito, basta mettere un semplice script sulla tua pagina sicura.

*CONSIGLIO: Il mio consiglio qui è di non aggiungere semplicemente il tuo script cloaker direttamente sulla tua pagina sicura. Usa invece Google Tag Manager, in modo che solo lo script di Google Tag Manager sia visibile nel tuo codice sorgente LP, che aggiunge un altro livello di sicurezza alla tua pagina sicura.

Quando si tratta di creare pagine sicure, si dovrebbe pensare ad essere molto creativi. La tua pagina sicura deve essere molto chiara e rispettare la politica di Google. Sfortunatamente, non puoi usare frasi come “Ecco come faccio 10.000 dollari al giorno” e simili. Piuttosto metti quei titoli aggressivi sulla tua pagina per generare entrate.

Cerca di trovare argomenti che siano in qualche modo rilevanti per la tua offerta e che non siano troppo aggressivi. Può essere un semplice post sul blog che è rilevante per la tua offerta in qualche modo, o può essere come un modulo di registrazione per un webinar o qualcosa di simile… quindi sì, qui devi essere creativo 😊

La tua pagina sicura deve anche essere pertinente ai tuoi annunci. Devi usare le stesse parole chiave sulla tua pagina sicura, il tuo obiettivo e nel testo dell’annuncio. Allora, una volta che si arriva con un argomento, è necessario trovare le parole chiave più rilevanti che si intende utilizzare e parole chiave rilevanti che si intende utilizzare e usarle come obiettivo.

Il modo migliore per farlo è quello di fare una rapida ricerca su Google sul tuo argomento e trovare le pagine più rilevanti con i migliori ranking.

Poi, dovresti andare al pianificatore di parole chiave di Google Ads, selezionare “scopri nuove parole chiave”, selezionare “inizia con un sito web”, mettere il link della pagina nella casella URL, selezionare “usa solo questa pagina” e cliccare su ottieni risultati.

In seguito, dovresti fare una lista delle migliori parole chiave che vedi e aggiungerle alla tua pagina sicura, al targeting e al testo dell’annuncio.

Una volta che hai le tue parole chiave e la pagina sicura pronta, è il momento di lanciare la tua campagna Google Ads.

Lanciare la tua campagna Google Ads

Devi lanciare una campagna di ricerca, promuovendo la tua pagina sicura. Allora il vostro imbuto sarà simile a questo:

Google Ads – Safepage – Cloaker – Tracker – Money Page

Quando imposti la tua campagna di cloaker (puoi usare qualsiasi cloaker), devi aggiungere l’URL della tua campagna Redtrack come link della campagna.

Quando hai impostato questo, e il tuo script cloaker aggiunto alla tua pagina sicura tramite Google Tag Manager, puoi usare il link della tua PAGINA SICURA come URL “finale” in Google Ads.

Per iniziare, accedi a Google Ads e clicca su Nuova campagna.

Seleziona i potenziali lead e poi cerca

Dopo di che, seleziona visite al sito web e aggiungi la tua pagina salvata come sito web.

Deseleziona Rete Display, servi gli annunci di ricerca solo sulla Rete di ricerca.

Inserisci la tua geolocalizzazione e la lingua di destinazione.

Imposta il tuo budget giornaliero e le tue offerte. Raccomando di iniziare con un budget giornaliero di 50 o 100 dollari e poi scalare da quel punto in poi.

Poi copia e incolla il tuo elenco di parole chiave nella casella delle parole chiave in Google Ads.


Poi, devi creare i tuoi annunci, prima aggiungi il link “SAFEPAGE” (pagina sicura) come URL finale.

Poi aggiungi i tuoi titoli (frasi principali) e le descrizioni.

Ricorda di non essere troppo aggressivo con il testo dell’annuncio e assicurati che non violi la politica di Google Ads.

Poi clicca su salva e hai finito.

 

Monitoraggio e ottimizzazione

Ora devi monitorare regolarmente la tua campagna e assicurarti che il tuo cloaker NON sia attivo fino a quando i tuoi annunci sono approvati da Google, e le tue campagne iniziano a spendere dal tuo budget. Una volta che tutto è a posto e vedete qualche spesa sulle vostre campagne, potete attivare il cloaker.

Una volta che il tuo cloaker è attivo, continua a monitorare i rapporti all’interno del tuo cloaker per assicurarti che i visitatori entrino e arrivino alla tua money page.

Quando tutto è impostato correttamente, puoi concentrarti su Google Ads e sulle tue statistiche di Redtrack. Per quanto mi riguarda, io testo sempre le landing page. Controlla le statistiche delle tue landing page, e vedi quale ottiene il maggior numero di lead, quale ha il miglior CTR (click-through rate).

Per farlo, vai su Redtrack, seleziona la tua campagna e clicca sull’icona dei rapporti.

Poi seleziona i lander per vedere le statistiche e confrontarle.

Se puoi vedere segni significativi che un atterraggio sta funzionando meglio degli altri, continua solo con quello, o se vedi uno che è significativamente peggiore, taglialo.

Poi, dovresti controllare e monitorare le statistiche dei tuoi annunci.

Le metriche più importanti su cui concentrarsi sono CPC (costo per click), conversioni, costo e costo per conversione.

Poi dovresti anche monitorare le prestazioni attraverso i tipi di dispositivi e i posizionamenti, e ottimizzare dove puoi.

Una volta trovate le combinazioni di annunci vincenti, aumenta il tuo budget giornaliero di conseguenza e cerca di scalare. Puoi anche scalare lanciando la stessa campagna con i tuoi annunci più redditizi e moduli di atterraggio in nuovi account.

È sempre bene avere più account di riserva possibile. Non solo per scopi di scalabilità, ma nel caso in cui qualcosa vada storto e il tuo account pubblicitario venga sospeso, dovresti essere in grado di rilanciare la tua campagna redditizia su uno dei tuoi account di riserva, in modo da poter continuare a fare soldi.